Verrà presentato all’interno della rassegna Orizzonti, durante la prossima Mostra del Cinema di Venezia, “Below Sea Level” di Gianfranco Rosi. Si tratta di un documentario girato in una terra di nessuno, a 40 metri sotto il livello del mare, in una base militare dismessa a 250 km a Sud Est di Los Angeles.

In questo luogo desertico vive un gruppo di persone ai confini del mondo, senza elettricità, senza acqua, senza polizia, senza governo. La loro vita scorre in una situazione estrema e tuttavia riproduce la normalità.

Cucinano, leggono, fanno l’amore, curano il loro aspetto, cercano lavoro, fanno musica, coltivano ancora sogni… Non hanno rifiutato la società, le convenzioni, la “normalità”, ma ciascuno di loro, per circostanze diverse, si è trovato “fuori”. Un paesaggio apocalittico che avremo modo di conoscere ed esplorare al Lido.