Piazza Grande | Concorso Let’s Donation
4133
post-template-default,single,single-post,postid-4133,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

07 Mag Concorso Let’s Donation

Piazza Grande partecipa ad un concorso promosso da Let’s Donation con il progetto «Esci con noi stasera?». Obiettivo 10 mila click, in palio una Fiat Panda.

Sostenere il nostro progetto è molto semplice, è sufficiente accedere al sito di Let’s Donation e seguire i seguenti passiSchermata 05-2456785 alle 16.36.03

1. Effettua il Login tramite Facebook
2. «Aderisci al Progetto» di Piazza Grande
3. Invita i tuoi amici

PER ADERIRE AL PROGETTO CLICCA QUI

Il Progetto

Tre sere alla settimana – che quando il freddo comincia a mordere diventano di più – una squadra composta da volontari e «operatori alla pari» (mediatori sociali che hanno vissuto o vivono in strada) si incontra in Stazione Centrale con bevande calde, cibo, coperte, indumenti. Almeno quattro ore in giro per Bologna, tra il Binario Est e la periferia, lungo tutti quei luoghi in cui le persone senza fissa dimora trascorrono le loro notti, per prestare un aiuto concreto e offrire informazioni utili. Ma soprattutto per raccogliere racconti, sfoghi, voglia e bisogno di comunicare.

PER ADERIRE AL PROGETTO CLICCA QUI

Ogni sera la nostra unità di strada incontra tra le 70 e le 100 persone, nel corso del 2013 ha effettuato 11.000 contatti. Da quando il Servizio Mobile di Piazza Grande è nato, nel 1994, è sempre stato uno strumento di pubblica utilità per il monitoraggio della strada e dei suoi bisogni e per l’organizzazione della prima assistenza e l’avvio di percorsi d’integrazione.
Certo, vorremmo fare di più: per questo avremmo bisogno di una nuova automobile.

PER ADERIRE AL PROGETTO CLICCA QUI

Perchè ci serve una vettura?
Per poter raggiungere in poche ore anche i posti più lontani dal centro storico di Bologna, ad esempio la zona dello Stadio, San Luca, via del Lazzaretto, tutti luoghi nei quali, attraverso le segnalazioni che ci giungono da comuni cittadini o dalle istituzioni, sappiamo che una o più persone senza fissa dimora potrebbero avere bisogno del nostro aiuto o più semplicemente del nostro conforto. Perchè un’auto? Perchè quando incontriamo un senzatetto le cui condizioni sanitarie sono precarie effettuiamo un servizio di accompagnamento presso le strutture di accoglienza. Perchè dovete aiutarci a vincere? Perchè un altro mezzo di traporto, oltre ai due sui quali attualmente possiamo contare, ci permetterebbe di ampliare il nostro servizio e offrire il nostro supporto a molte più persone.

PER ADERIRE AL PROGETTO CLICCA QUI

No Comments

Post A Comment