Piazza Grande | “Non voglio più sentirmi tagliato fuori”: il nuovo corso di informatica al Rostom
19610
post-template-default,single,single-post,postid-19610,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

24 Feb “Non voglio più sentirmi tagliato fuori”: il nuovo corso di informatica al Rostom

Parte oggi, mercoledì 24 febbraio, il nuovo corso di base di informatica “Non voglio più sentirmi tagliato fuori”, che si terrà nella sala comune del dormitorio Rostom, in via Pallavicini 12, e sarà indirizzato agli utenti del Condominio Pallavicini 12, di cui fanno parte il Rostom e Casa Willy. Saranno messi a disposizione quattro computer, per un massimo di otto partecipanti.

“Internet e il computer stanno diventando sempre più strumenti essenziali – spiega Simone Cipria, responsabile del dormitorio Rostom – perché regolano la vita quotidiana di ognuno di noi, utilizzati non solo in ambito lavorativo, ma anche per la comunicazione e lo scambio relazionale. C’è però ancora una parte della popolazione che soffre per la mancanza di un’adeguata conoscenza dei mezzi informatici. Ad esempio, anziani, stranieri e senza dimora hanno molta difficoltà a sfruttare le potenzialità offerte da questi strumenti. Tenere corsi di alfabetizzazione informatica significa quindi fare in modo che ogni cittadino possa utilizzare il computer, possa comunicare con parenti e amici lontani e possa accedere ai servizi fondamentali presenti oggi in rete”.

Il corso sarà tenuto da un operatore affiancato da un tutor, scelto tra gli ospiti del dormitorio che già hanno una certa dimestichezza con questi strumenti. L’appuntamento sarà una volta alla settimana, in orario pomeridiano. La parte iniziale consisterà nella spiegazione delle nozioni di base per utilizzare un computer e navigare su internet. Cos’è un motore di ricerca? Come si usa una casella di posta? Come si gestisce un profilo sui social network? Dopodiché si insegneranno operazioni più avanzate, come la scrittura di un testo su Word, la redazione di un curriculum e la ricerca online di informazioni utili, come i siti di ricerca lavoro e i servizi di orientamento alla mobilità cittadina.

No Comments

Post A Comment