La lingua Batte. | Piazza Grande
21980
post-template-default,single,single-post,postid-21980,single-format-standard,cookies-not-set,everest-forms-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

22 Mar La lingua Batte.

Quando la comunicazione contribuisce a ridefinire gli equilibri

Di Simona Spinola.

«La lingua siamo noi, le parole che scegliamo ci descrivono, scegliere di non usare un linguaggio inclusivo anche». Intervista a Eugenia Nicolosi, giornalista e fondatrice del nucleo di Non una di meno a Palermo e al profilo Instagram Una donna a caso (@ladonnaacaso). Parliamo di linguaggio inclusivo, di come e perché superare il maschile sovraesteso, cercando di capire quali possano essere i principali ostacoli a questo cambio di passo. Il linguaggio non è un mero strumento tecnico, riflette la società e ne plasma il pensiero.

Condividi su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.