Un Ministero per le disabilità è inclusivo? | Piazza Grande
21976
post-template-default,single,single-post,postid-21976,single-format-standard,cookies-not-set,everest-forms-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

22 Mar Un Ministero per le disabilità è inclusivo?

L’incoerenza di una politica ad hoc su un tema trasversale.

Di Denis Poli.

L’Onorevole Erika Stefani è la nuova ministra per le disabilità. Questa carica, reintrodotta dal Governo Draghi, ha suscitato un dibattito nell’opinione pubblica: dedicare un ministero ad hoc per le disabilità è un atto inclusivo? Oppure rischia di etichettare ed isolare maggiormente le persone disabili, creando percorsi paralleli a quelli maggioritari?

Condividi su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.