I giornali di strada in Italia ai tempi del Covid | Piazza Grande
22073
post-template-default,single,single-post,postid-22073,single-format-standard,cookies-not-set,everest-forms-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

29 Giu I giornali di strada in Italia ai tempi del Covid

Shaker, Scarp de’ Tenis, FuoriBinario, Fogli Di Via e Zebra: l’attività delle redazioni e il ruolo centrale delle persone senza dimora

Di Adele Zambaldi, Claudio Nappi, Noemi Sante

Piazza Grande si confronta con l’attività di altri giornali di strada che, nel periodo di pandemia, hanno dovuto modificare le proprie modalità di lavoro e divulgazione. Shaker, Scarp de’ Tenis, FuoriBinario, Fogli di Via e Zebra sono redazioni che, da diverse città d’Italia, pongono al centro la voce delle persone senza dimora offrendo loro anche un’opportunità lavorativa. In questo articolo ci raccontano la loro storia, i loro obiettivi e il tipo di comunicazione che intendono portare avanti.

Condividi su:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.